Search

IL 1°SETTEMBRE IS THE NEW 1°GENNAIO! Consigli per trasformare i buoni propositi in obiettivi

Anche per voi settembre coincide con l’inizio dell’anno??

La mia lista dei buoni propositi non è mai così fitta come a settembre! Altro che gennaio 😅

Da settembre inizio la dieta, mando via il curriculum, mi iscrivo in palestra, yoga, nuoto e pilates, e perchè no al corso di meditazione – non sia mai magari divento pure calma e riflessiva – voglio prenotare tutte le visite mediche possibili e immaginabili… troverò il tempo di vedere di più le amiche, più tempo libero per me, magari mi iscrivo a quel corso di fotografia che voglio iniziare da tempo… e poi chiedo pure l’aumento, e magari pianifico per fine anno quel viaggio che è tanto che vorrei fare…
Ma poi ce la facciamo a fare tutto?? 😓Mediamente manco la metà.

Sarebbe bello riuscire a far tutto quello che ci andrebbe di fare, e magari pure senza stressarci, rispettare tutti i programmi che ci “imponiamo” dedicando tempo a noi stesse, alla cura del corpo e della mente, il giusto tempo ai nostri cari, al lavoro, ai progetti…
Ma una strategia per rispettare tutto ce l’abbiamo?? Già, perchè quella serve. Una strategia.
Non possiamo pensare che basti dircelo e pure scriverlo sull’agenda cosa vogliamo per noi stesse se poi non ci poniamo degli obiettivi chiari, precisi, misurabili e soprattutto fattibili.
Già, perchè è inutile pensare di poter diventare in due mesi magre e toniche come Belen se la base non è proprio quella. Oppure di trasferirci negli USA, trovare lavoro e far carriera da qui alla fine dell’anno. Cerchiamo di essere realiste!
Non dico che dobbiamo pensare “in piccolo” ma nemmeno spararle grosse!
Piuttosto, poniamoci degli obiettivi reali, magari inizialmente pochi (anzi meglio se sono due/tre, così ci dedicheremo con più attenzione al loro raggiungimento) e attuiamo delle strategie per arrivare all’obiettivo.

 

 

Di solito noi, soprattutto per quanto riguarda i progetti lavorativi, facciamo così:

1) Innanzitutto visualizziamo bene cosa vogliamo raggiungere, il perchè lo vogliamo e ci proiettiamo al raggiungimento dell’obiettivo, NOI in quel preciso istante in cui godiamo del risultato al quale siamo giunte. Questo secondo noi è importantissimo farlo, perchè ci dà una carica assurda!
2) ci scriviamo l’obiettivo che vogliamo raggungere a breve/medio termine (6 mesi, un anno al massimo)
3) ci diamo una scadenza precisa (giorno, mese e se possibile anche l’orario)
4) ci facciamo una domanda precisa, ovvero: “come posso arrivare al risultato che voglio ottenere?” Sembra una cavolata ma porsi questa domanda ti apre un mondo. Improvvisamente, se pensate al vostro obiettivo e vi domandate: “come posso”, vi verranno in mente persone che vi possono aiutare, risorse che non pensavate di avere, mezzi di cui vi potete servire. E poi pensate sempre al vostro obiettivo e voi come terze persone che cercano di raggiungerlo. Se una terza persona fosse me, come agirebbe? quale sarebbe la prima mossa giusta da compiere? Vedrete che funziona, riuscirete a vedere tutto con più lucidità, liberi emozionalmente, provare per credere.
5) Iniziamo a scrivere e pianificare le prossime mosse per andare “verso”. Quindi dopo esserci poste il primo macro obiettivo, iniziamo a pianificarci i passi intermedi per il suo raggiungimento, ovvero piccoli obiettivi-processo che siano mensili, settimanali, giornalieri.

Per esempio, se io voglio trovare 5 rivenditori delle mie creazioni entro dicembre, dovrò iniziare con piccole azioni settimanali, e poi quotidiane. Oggi stilo la lista di chi voglio contattare, domani inizio a chiamare, spedire presentazioni, prossimo mese fisso un appuntamento, invio lookbook, e così via.
All’inizio sembrano belle parole, lo so cosa state pensando, che non è così facile, perchè ci sono di mezzo tante cose, il lavoro, il tempo, i figli, la famiglia… certo è vero, ma sapete cosa vi dico? Alla fine solo solo chiacchiere. Perchè se si vuole realmente qualcosa, e si desidera con l’anima, il modo di andare a prenderla si trova. E la parola chiave è AGIRE. Iniziate con piccole azioni quotidiane che vi dimostrino che se volete potete, che vi infondano fiducia sul fatto che non siete delle chiacchierone che promettono a se stesse e poi non fanno, e vedrete che le cose cambieranno, che prenderete fiducia in voi stesse e questo vi darà la spinta per camminare verso i vostri obiettivi, prima a piccoli passi, poi sempre più grandi. Sarete fiere di voi stesse e questa gratificazione che troverete dentro di voi vi darà la spinta per andare sempre più in avanti, verso la vostra realizzazione, in qualsiasi veste voi la intendiate.

 

 

With Love,

G. & F.

 

Leave
a comment

You don't have permission to register