Search

Taglie anelli: come prenderne la misura

Le taglie degli anelli e la loro misurazione

 

Conoscere le taglie degli anelli può sembrare un’impresa ardua, soprattutto perché queste spesso variano da Paese a Paese, rendendo la misurazione difficile da fare. E’ per questo motivo che di solito ci si rivolge al gioielliere e/o artigiano per effettuare un’accurata misurazione ma, nel caso in cui non si potesse farlo (per validi motivi come la distanza) oppure non lo si volesse fare (per altrettanto validi motivi come la noia) bastano pochi piccoli accorgimenti per risolvere il problema.

 

Gli anelli e le loro taglie

Non è la prima volta che parliamo di anelli, abbiamo infatti già parlato di un tipo particolare degli stessi, la fedina. Di anelli però, come tutti ben sappiamo, non ne esiste un solo tipo e questa moltitudine di forme e dimensioni se da un lato rappresenta un’ampia scelta per tutti i gusti e le tipologie di mani, dall’altro rende la misurazione della taglia un po’ difficile da fare. Questo perché le taglie prima di tutti variano da Paese a Paese (e quindi avremo anelli americani ed italiani con taglie diverse come avviene per i vestiti), ma anche appunto a causa del design che si intende scegliere (se semplici o a fascioni ad esempio). 

 

Il problema della misurazione della taglia di un anello nasce solitamente in casi specifici: un esempio può essere il caso in cui si voglia fare un regalo, o ancora il caso in cui si volesse effettuare l’acquisto dell’anello su internet. Quale che sia il caso specifico, ad ogni modo il problema è uno: non si è a conoscenza della propria (o dell’altrui) taglia. Essere in possesso di un anello di riferimento infatti non aiuta, a meno che non lo si porti di persona da un gioielliere e/o artigiano. Volendo lo si potrebbe anche spedire per posta ma la cosa, oltre che dispendiosa, risulterebbe anche decisamente lunga. 

 

La faccenda sembra seria, è vero, ma non c’è da preoccuparsi. Come dice un vecchio detto in caso di necessità si fa virtù ed è per questo che online è possibile trovare le più disparate tabelle di riferimento per le taglie degli anelli, quasi tutte riportanti anche le conversioni con gli altri principali Paesi (primo tra tutti l’America, ovviamente).

 

I modi di misurazione più semplici

Abbiamo detto che il problema principale è che non si conosce la taglia del dito (e quindi dell’anello) nostro o del partner prescelto. Si può però come dicevamo essere in possesso di un anello di riferimento, per cui, semplificando, avremo due modi diversi di determinare questa fantomatica taglia:

  1. Misurazione senza anello di riferimento
    Nel caso in cui non si possieda l’anello di riferimento, la soluzione è quella di ricorrere al buon vecchio metro da sarta che (quasi) tutti abbiamo in casa. Basterà avvolgere il metro a nastro attorno al dito, avendo cura di girarlo il più vicino possibile alla falange (così da essere sicuri che esca) e segnarsi la misura in centimetri. Una volta presa la misura è possibile effettuarne la conversione a taglia prendendo a riferimento una delle sopracitate tabelle per anelli che si trovano sul web. Si consiglia di effettuare questo tipo di misurazione sul finale del giorno, dal momento che le dita sono generalmente più gonfie al mattino per poi sgonfiarsi verso sera.

  2. Misurazione con anello di riferimento
    Nel caso in cui si possieda già un anello di riferimento il gioco si fa decisamente più semplice. Basterà cercare e stampare una delle tabelle per le taglie degli anelli avendo cura di scegliere il tipo che mostra i disegni delle circonferenze. Nello stampare la tabella è importante che si scelga l’opzione di stampa reale (al 100%) così da essere sicuri che sia la misura veritiera. Una volta stampata basterà posizionare l’anello di riferimento sopra le varie circonferenze finché non si trova quella giusta. E se l’anello in oggetto risulta essere di una misura intermedia tra quelle proposte in tabella? Niente paura, conviene sempre scegliere la misura più grande (e magari optare per un tipo di metallo che consenta, in caso, di poter rimpicciolire l’anello).

 

DAI UN OCCHIO AI NOSTRI ANELLI E TROVA QUELLO GIUSTO PER TE! 

Leave
a comment